Mipim 2016: Bonjour aus Cannes | dieimmobilie.de

Da ieri fino al 18 marzo si terra’ a Cannes il MIPIM 2016, rassegna dedicata all’investimento immobiliare mondiale. Il nostro paese si presenta esponendo progetti di investimento riguardanti palazzi storici derivanti da cartolarizzazioni e nuovi progetti immobiliari. Il patrimonio storico derivante dalla cartolarizzazione purtroppo assume interessanti prospettive di investimento per la loro valenza storica e collocazione geografica; peccato dover attingere a risorse straniere per sopperire alle carenze organizzative in ambito nazionale, frenate da una imponente e pressante burocrazia ed imposizione fiscale.

Tra i nuovi progetti invece particolare risalto assume la presentazione di tre proposte suggestive provenienti da una tra le regioni italiane che al momento gode di maggior interesse all’estero: la Puglia. I tre progetti riguardano:

    1. Waterfront e porto della città di Bisceglie (Bt). Il programma di Rigenerazione urbana prevede interventi per dotare il bacino portuale di servizi turistici, parcheggi e strutture ricettive e potenziare le opere di urbanizzazione ed arredo urbano. In particolare si prevede la riqualificazione di alcune aree di via Mulino a Vento (con un parcheggio da 350 posti in due piani interrati e attrezzature sportive in superficie), e la sostituzione dei volumi di Edilizia residenziale pubblica e dell’ex mercato ittico in via Taranto con strutture ricettive, locali commerciali e parcheggi.
    2. Casa della Musica a Lecce. Il progetto fa parte della proposta vincitrice del concorso per la realizzazione della “Città dell’Arte e della Musica e del Parco delle Cave” a Lecce che vanta la firma degli architetti Alvaro Siza e Carlos Castanheira. L’intervento consiste nella riqualificazione dell’area delle ex Cave di Marco Vito, antiche e ormai in disuso. Si propone dunque la realizzazione di un nuovo edificio, appunto la Casa della Musica, composto da sei piani, tre sotto il livello stradale e tre sopra, da adibire a concerti e attività didattiche.
    3. Ristrutturazione dell’ex Istituto Margherita di Lecce. L’edificio che occupa un’area centralissima del centro storico, è un immobile di prestigio progettato, con la chiesetta annessa, nel 1708. Il progetto di investimento propone di ristrutturarlo per trasformarlo in una struttura ricettiva, garantendo così il completo recupero e la fruizione pubblica dell’edificio storico.

 E sono queste le iniziative che, rappresentando un innovativo spirito di iniziativa imprenditoriale, raccolgono le nostre simpatie ed alle quali dobbiamo esternare una smisurata ammirazione, individuando nella moltiplicazione di tali iniziative un insostituibile strumento di promozione delle migliori caratteristiche del nostro bel paese all’estero.

Sorgente: Mipim 2016: Bonjour aus Cannes | dieimmobilie.de

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.